Discarica: La Regione esprime dissenso

Apprendiamo con piacere che la mozione contro l’ottimizzazione orografica della discarica Ex Ecolevante, di cui si è fatto portavoce il consigliere Regionale Mino Borraccino e sottoscritta da tutti e nove i consiglieri Jonici, è stata approvata all’unanimità durante il consiglio regionale. Tutto il consiglio regionale esprime dissenso contro l’ampliamento della discarica di Grottaglie e contro ...

Discarica: Ignorate le volontà di una Provincia

Sono state ignorate le volontà di una Provincia intera che ha espresso un secco NO alle politiche dell’inquinamento. Non è stato considerato il grido di allarme lanciato dai medici in relazione ai dati espressi dal registro tumori, accompagnato a gran voce da comitati, associazioni, cittadini, sindaci, giornalisti, sindacati e soprattutto ragazzi che alla loro età ...

Discarica: una conferenza a porte chiuse, ma aperta solo agli amici di partito

La conferenza stampa indetta, questa mattina, dal Presidente della Provincia Tamburrano ha avuto dei risvolti alquanto grotteschi. I Sindaci e i rappresentanti istituzionali in sit-in davanti alla sede della Provincia non sono stati considerati ospiti graditi. Un conferenza stampa quindi dedicata ai soli giornalisti. Ma non è andata proprio così! In realtà all’interno della sala ...

Discarica: Nuovo parere del comitato tecnico

Il comitato tecnico della provincia di Taranto ha espresso parere favorevole in relazione alla richiesta di ottimizzazione orografica della discarica sita in contrada La Torre Caprarica. Tale parere è assolutamente illegittimo e rappresenta un precedente di una gravità allarmante e che non ha tenuto minimamente conto della conferenza dei servizi, alla quale hanno partecipato, oltre ...

Sud in Movimento e RiGenerazione compatti per la manifestazione di sabato 13 gennaio

Sud in Movimento e RiGenerazione aderiranno compatti alla manifestazione di sabato 13 Gennaio per dire basta alla discarica di “La Torre Caprarica. “Tutti insieme – dichiara la Segretaria Chiara Intermite – ci siamo sempre battuti contro questa struttura impattante per l’ambiente, in particolar modo per quello tarantino che è già mortificato dalla presenza, a stretto ...

Stop alla discarica

La battaglia per il diniego all’ampliamento del terzo lotto della discarica di Torre Caprarica a Grottaglie (TA) è ancora attuale e fondamentale. Giovedì 7 Dicembre 2017 alle ore 17.30 presso la Sala Consiliare della Città delle Ceramiche si discuterà delle gravi ripercussioni che potrebbe avere tale atto sulla salute dei cittadini e per richiamare l’attenzione ...

Pronti nuovamente alla mobilitazione

È stata fissata per venerdì 28 Luglio la conferenza dei servizi inerente alla richiesta di ottimizzazione orografica del III° Lotto della discarica in Grottaglie. A seguito dei rilievi emersi, durante le riunioni del comitato tecnico provinciale, la società gestrice dell’impianto avrebbe apportato alcune modifiche al progetto originario; dalle tavole tecniche allegate viene indicato un sopralzo ...

Un DDL che puzza di discarica

Lunedì 1 Agosto 2016 il ddl regionale 128 che ridisegna l’organizzazione di gestione dei rifiuti è stato approvato. Con il ddl 128, tra le varie modifiche vi è anche l’ampiezza dell’ATO che dalle dimensioni provinciali ( erano 6 in tutto) diventa unico e quindi regionale. Per la legge nazionale i  rifiuti dovevano concludere il loro ...

C.S. Torre Caprarica: nuova istanza di modifica AIA

Mentre ci chiudono l’ospedale, in Località Torre Caprarica la società ”Linea Ambiente Srl” presenta istanza di modifica sostanziale A.I.A. dell’impianto già esistente (III lotto), per variazione volumetrica mediante l’adeguamento dei profili altimetrici autorizzati. Sul sito della Provincia di Taranto sono consultabili tutti i documenti amministravi e progettuali. La prima convocazione era stata fissata in data ...

IX Edizione de La Notte dei Briganti: TERRE COTTE

Giunti ormai alla IX Edizione de “la Notte dei Briganti” siamo costretti a ritornare sul binomio ambiente violentato e sfruttato, già trattato sin dalla prima edizione. Già allora ci ponevamo come termine del confronto quello della devastazione ambientale e sociale, esercitata sui territori dai giganteschi complessi industriali. Facevamo i conti nei Comuni della Provincia con ...