Bilancio di previsione approvato

Download PDF

Bilancio di previsione 2019 approvato nei termini previsti e con un trend in anticipo rispetto allo scorso anno che ci proietta al prossimo bilancio entro il mese di dicembre.

Questa puntualità è un aspetto interessante dato che lo abbiamo promesso in campagna elettorale, e Grottaglie sin dal primo bilancio dell’amministrazione D’Alò ha salutato definitivamente la gestione in dodicesimi che imbrigliava l’azione amministrativa.

Il cuore del documento è lo svincolo delle economie dalle royalties della discarica, atto politico importante che rimarca l’azione politica di Sud in Movimento e della maggioranza.

Siamo riusciti a compensare l’ammanco di 2,5 mln di euro grazie ad una sana gestione della macchina amministrativa, estinguendo vecchi mutui e rimodulando tutti i PEG con una razionalizzazione delle spese.

Il risultato è che oggi nessuno dei servizi è stato toccato.

Oggi la macchina amministrativa è finalmente riorganizzata e indirizzata verso una completa applicazione del CAD (codice dell’amministrazione digitale) che consente  di snellire i processi burocratici e porta ad una semplificazione grazie a svariati strumenti digitali.

Altro punto fondamentale è il bando sull’affidamento dei servizi di raccolta differenziata per tutta la città, bando già pubblicato che vedrà nei prossimi mesi una vera e propria rivoluzione culturale legata alla gestione del rifiuto. Entro le prossime settimane i lavori legati all’efficientamento energetico e pubblica illuminazione a led vedrà il termine e Grottaglie sarà dotata oltre ad un nuovo sistema di gestione del traffico ed impianti semaforici, anche di wifi esteso sulle principali piazze.

In seduta di bilancio abbiamo evidenziato come gli incentivi per l’insediamento di nuove attività produttive abbiano riscosso un notevole successo, portando una chiara chiave di lettura, oltre il 60% dei presenti in graduatoria ha deciso di investire a Grottaglie in visione turistica e questo non può che portarci ad una riflessione , l’amministrazione infonde un senso di fiducia alle imprese perché sta ben operando sotto il profilo della promozione turistica. Con una politica nuova volta alla destagionalizzazione che porterà la nostra città ad uscire fuori dal circuito mordi e fuggi, rientrando invece tra le principali mete della Puglia.

Numerosi sono i lavori pubblici in programmazione, molti dei quali con le procedure di gara già espletate, vivremo in un cantiere aperto destinato all’ammodernamento e ristrutturazione di piazze, scuole, piazze mercato e strade, grazie sia a fondi comunali che ai fondi ottenuti con i numerosi bandi vinti. E questo è un punto di forza, visto che la nostra amministrazione, oltre a partecipare a tutti i bandi disponibili, oggi risulta assegnataria della quasi totalità di essi.

Con questo bilancio Grottaglie pone le basi essere una Città europea turisticamente attraente.

Gruppo Consiliare Sud in Movimento e RiGenerazione

Andrea Cometa

Consulente informatico ERP, esperto in software libero. Brigante moderno «Cosa scelgo io tra il dover andare via e il voler restare?
Non ho alcun dubbio. Io resto qui al Sud, e non perché so-
no un perdente o un rassegnato, ma perché restare è mol-
to più difficile che andarsene. Io resterò qui»

Facebook Twitter LinkedIn