Lù Sbantuso NR3 – LA NOTTE DEI BRIGANTI Lì CHIAZZE NUESCE!

Download PDF

 

DSC_0295

DI VITO ANNICCHIARICO

La Notte dei Briganti presenta: “Lì chiazze nuesce!”

In occasione del decimo anno della manifestazione estiva, il Sud in Movimento ha trattato l’argomento delle piazze cittadine.

Come ogni anno, il mese di agosto, è il culmine dell’attività turistica a Grottaglie. Domenica 2 agosto 2015 si è svolta, per il decimo anno consecutivo, il consueto appuntamento per tutti i soci di Sud in Movimento e i suoi simpatizzanti, presso il Castello Episcopio della città tarantina: La Notte dei Briganti.

Alle ore 19:10, dopo aver atteso il primo afflusso di gente, si è svolta l’Assemblea del decenne evento.

Davanti a numerose persone, il dibattito di apertura, gestito da alcuni membri del Movimento sito in via Campitelli, è stato caratterizzato da alcuni interventi, tra i quali quello dell’architetto Ciro Masella e dell’Assessore Lopalco del comune di Francavilla Fontana. Entrambi hanno proposto una rigenerazione urbana basata sullo scambio tra uffici e popolazione, sulla differenza tra “centro storico” e “periferie” (che, secondo l’assessore francavillese, avrebbero bisogno anche loro di una rigenerazione). Infatti, l’architetto, nel corso del suo intervento, ha citato il D.L. 6/2012 che sancisce la creazione dell’Albergo Diffuso come risorsa fondamentale. Anche in questo modo, secondo l’architetto, si proscioglierebbe il Sud dall’accusa di essere responsabile della crisi.

Sul tema della rivendicazione delle piazze e del territorio (compreso il parco urbano della gravina del Fullonese) è intervenuto Remo Pezzuto: secondo lui, le vertenze portate avanti da movimenti e associazioni, dovrebbero avere l’approvazione dei comuni per i piani regolatori a favore dell’ampliamento del centro abitato. La riqualificazione dei centri urbani deve partire dal welfare cittadino per le “città a misura d’uomo”.

Altri punti segnalati da Remo sono stati:

– Effettuare un censimento degli immobili sfitti tolti ai privati ed inserirli nella comunità;

– Inserimento di zone a traffico limitato nei centri storici;

– Incongruenza architettonica e storica dei nuovi centri abitati con i vecchi.

Inoltre, un avvocato simpatizzante di Sud in Movimento, ha proposto di creare un’intesa tra tutti i movimenti in merito ai temi comuni per creare città solidali.

A chiudere l’assemblea è stato l’intervento dell’Assessore Lopalco, che ha proposto la creazione di un regolamento che dovrebbe essere approvato attraverso un percorso partecipato con i cittadini.

Dopo l’assemblea è iniziata la parte popolare della manifestazione, che verso le 22:30 ha avuto tanto pubblico da intasare la piazza sottostante al castello. Inoltre, quest’anno, oltre ai gruppi musicali de “I Pizzicati int’allu core CJS” e i “Folkabbestia”, ha partecipato il gruppo teatrale “Thea3” di Bari con una rappresentazione che ha trattato l’attuale e tanto discusso tema della Xylella.

Infine, sono stati consegnati i premi della lotteria de La Notte dei Briganti e del concorso “Dalle pagine all’immagine”.

Scarica Lu Sbantuso NR 3